Dalla A alla Zucca Ingredienti di stagione, ricette e vini Dalla A alla Zucca Ingredienti di stagione, ricette e vini

Spicchi di alfabetizzazione culinaria

Ad ogni vino il suo calice

Ogni volta che vi trovate di fronte a una tavola apparecchiata la domanda ricorrente è: come faccio a scegliere il calice giusto?

Non tutti i calici sono uguali, ne esistono circa quindici varianti ufficiali e riconosciute nel mondo della degustazione del vino. Le diverse caratteristiche di ogni bicchiere permettono di attivare in maniera diversa i nostri sensi.

Per prima cosa assicuraratevi di avere calici trasparenti, lisci, di vetro, con uno spessore non troppo pronunciato e una base stabile.

La forma dell’imboccatura e il suo diametro servono a indirizzare il vino verso la parte della bocca più adatta. La forma della pancia consente l’ossigenazione del vino e quindi il giusto sviluppo dei sui aromi.

Il gambo (o stelo) serve per impugnare il calice lontano dalla bocca, in modo da non riscaldare il vino e contaminare i profumi con le mani.

Quale scegliere?

Il classico bicchiere a tulipano è indicato per i vini bianchi giovani.

Per i vini bianchi invecchiati, i rosati e il vino rosso novello andrebbero gustati in calici dalla pancia leggermente più larga.

Il calice più alto e largo appartiene ai vini rossi giovani, e più pancia ha più risulta ideale a vini invecchiati, profumati e aromatici.

Gli spumanti secchi e i brut richiedono il classico flûte, per evitare di disperdere in fretta i loro profumi leggeri e apprezzare le bollicine (dette anche perlage).

Gli spumanti più dolci dal profumo intenso rendono meglio se gustati con un calice molto basso e largo.

Infine, un calice dal gambo molto alto e con imboccatura stretta è adatto ai passiti e ai vini liquorosi.

Mi rendo conto che in casa non potete tenere un servizio per ogni tipologia di vino, quindi vi riporto qui sotto quelli che io ritengo “gli essenziali”:

Spumante metodo classico millesimato

Vino bianco giovane e leggero.

Vino bianco maturo e corposo.

Vino rosso giovane e leggero.

Vino rosso invecchiato, molto maturo.