Dalla A alla Zucca Ingredienti di stagione, ricette e vini Dalla A alla Zucca Ingredienti di stagione, ricette e vini

Spicchi di alfabetizzazione culinaria

R come radicchio di Treviso

Per raccontarvi qualcosa sul radicchio di Treviso sarebbe necessario un sito a parte. Oggi mi concentro su una varietà rossa, dalle foglie chiuse e di forma allungata, nella sua raccolta tardiva.

Il tardivo è il re dei radicchi italiani. Prima di raggiungere la vostra tavola richiede settimane e settimane di pazienti lavorazioni artigianali. La raccolta comincia a novembre e il suo consumo continua fino alla fine di marzo.

PROPRIETÀ NUTRIZIONALI

È una verdura dalle potenti funzioni medicinali: è ricco di antiossidanti che servono a mantenere giovane il nostro corpo.

È ottimo contro i problemi della cute, l’artrite e i reumatismi.

Contiene molte vitamine utili per trasformare il cibo in energia (A, B1 e B2) e ha una forte efficacia anche come depurativo.

COME UTILIZZARLO IN CUCINA

Il gusto del radicchio di Treviso è amaro e croccante.

Si può preparare sia sia crudo in insalata, sia cotto in tutte le sue ricette.

Per esempio, si possono creare degli ottimi condimenti per la pasta o per il risotto: radicchio e zucca, radicchio e salsiccia, radicchio e funghi, radicchio e gorgonzola, radicchio e noci.

Crudo è veramente gustoso, soprattutto se condito da un composto a base di spremuta d’arancia, olio extravergine d’oliva, un goccio di aceto balsamico e sale.

Il mio piatto preferito è un insieme di puntine di questo radicchio cotte al forno.