Dalla A alla Zucca Ingredienti di stagione, ricette e vini Dalla A alla Zucca Ingredienti di stagione, ricette e vini

Spicchi di alfabetizzazione culinaria

B come cavolo broccolo

Di vero broccolo ce n’è soltanto uno: il cavolo broccolo, che non è un un cavolo qualsiasi, ma è la Brassica Oleracea nella variante italiana.

Non lasciatevi confondere dalla sua variante romana, che è verde più chiara, ha una forma piramidale e tante piccole rosette disposte a spirale.

Questa verdura si consuma tra settembre e marzo, per aiutare l’organismo a superare le intemperie dei mesi più freddi.

PROPRIETÀ NUTRIZIONALI

Tra i vari benefici del broccolo spiccano le sue proprietà antinfiammatorie, sia a livello preventivo che curativo.

In più è un ottimo antiossidante, un depurativo, un antitumorale, un alleato contro l’ipertensione e delle difese immunitarie.

Inoltre questo ortaggio è più ricco di ferro della carne e contiene più calcio del latte.

COME PULIRLO E UTILIZZARLO IN CUCINA

Si può preparare in vari modi: in minestra, come sugo per la pasta, come contorno saltato in padella oppure al forno.

Per tutte queste ricette è necessario prepararlo correttamente.

Tagliate il broccolo in tanti piccoli pezzetti, in modo che ciascuno porti con sé una parte del gambo e del fiore, poi lavateli.

Portate dell’acqua a ebollizione e immergete i pezzetti per qualche minuto.

Una volta ammorbiditi, scolateli e procedete con la ricetta che desiderate.